LA SCELTA DI ANNE

TRAMA RECENSIONI Un Mai, raramente, a volte, sempre pre-sessantottino quello della sceneggiatrice e regista Audrey Diwan, che con il recente film della pressoché coetanea americana Eliza Hittman condivide prima di tutto le premesse anti-dilemmatiche: la scelta è stata fatta, senza dubbi, senza tormenti, e deve essere portata fino in fondo, …

LA TERRA DI DIO

TRAMA RECENSIONI   "It's beautiful here". Lo dice Gheorghe, lo "zingaro". E Johnny comincia lentamente a guardare con occhi altri quel paesaggio aspro e freddo sovrastato da un cielo perennemente plumbeo, quelle brughiere battute da un'aria sferzante in cui anche i muretti a secco feriscono e dove la primavera somiglia …

THE TRIBE

TRAMA RECENSIONI Il lungometraggio d’esordio del regista ucraino Myroslav Slaboshpytskiy è un colpo basso alle flebili difese dello spettatore. L’avvio è preceduto da un cartello. Il film è in linguaggio dei segni. Non c’è traduzione, non ci sono sottotitoli, non c’è voice over. Di proposito. Da quel momento in poi, …

AFTERSUN

TRAMA RECENSIONI Keep comin' up with love but it's so slashed and torn Under pressure, David Bowie & Queen) 'Aftersun' sono le creme doposole, equipaggiamento di rigore nelle lunghe vacanze estive al mare da bambini, un lenitivo reidratante da applicare sulla pelle che regolarmente si ustionava fin dal primo giorno …

UNDER THE SILVER LAKE

TRAMA RECENSIONI Il grande sonno (della ragione) Strabordante, labirintico, pynchoniano - e perciò estenuante -, coerentemente (in)concludente, Under The Silver Lake è un noir che ha deciso di non farcela perché si è posto, in piena coscienza, un altro obiettivo: essere un cult, il Donnie Darko diversamente apocalittico dei nostri …

I RACCONTI DELL’ORSO

TRAMA RECENSIONI Il sedile posteriore è un luogo privilegiato, dove la strada non è uno spazio fermo che si percorre, ma un panorama in movimento che scorre nel riquadro di un finestrino, un rifugio in cui tacere, osservare, che consente la distrazione, l’abbandono, il sonno. Parlano di qualcosa di trascurabile, …

BURNING

TRAMA RECENSIONI Prima di dirigere film, Lee Chang-dong è stato romanziere. E si vede. A giudicare dalla piega che ha preso ultimamente la sua carriera, è lecito ipotizzare che, per lui, quando una storia passa dalla carta stampata allo schermo, ciò che radicalmente cambia è il rapporto in cui entrano …

FAY GRIM

TRAMA RECENSIONI Fay Grim è un sequel? Tecnicamente sì: i personaggi sono quelli di La follia di Henry (1997) e gli avvenimenti prendono le mosse da quel film. Di fatto, però, conoscere le premesse non è necessario. Inoltre - fermo restando il riconoscibile marchio stilistico e lo sguardo impietoso sul …

STEREO

TRAMA RECENSIONI Dopo due cortometraggi, Cronenberg incrementa il minutaggio con un’opera sperimentale che, in bianco e nero, simula il documentario nella finzione fantascientifica (sottotitolo: “Tile 3B of a CAEE Educational Mosaic”), anche per ovviare alla mancanza di sonoro in presa diretta. Condizione perfetta, inoltre, per rappresentare uno stato telepatico che …

MEMORIE DI UN ASSASSINO

TRAMA RECENSIONI Anni ’80, battute finali del regime in Corea del Sud, commissariato di provincia. Il detective Park scruta i sospetti che gli capitano a tiro, convinto di capirne la colpevolezza o l’innocenza con una sola occhiata. Il suo sguardo, vagamente ottuso, spesso imbambolato, scimmiottato da un bambino nella sequenza …