IL COLLEZIONISTA DI CARTE

TRAMA RECENSIONI Dopo la fuggevole incursione bergmaniana di First Reformed, Paul Schrader è tornato al progetto della maggior parte dei suoi film da quarant’anni a questa parte: fare incrociare Ozu e Bresson. Se l’ennesimo rifacimento di Pickpocket del finale non è una sorpresa, è inedito il richiamo già sui titoli …

LASCIALI PARLARE

TRAMA RECENSIONI Lasciate che tutti parlino, per quanto sia la scrittura a superare le barriere del tempo per entrare nelle coscienze. Le parole contano ma bisogna disporle in modo diverso affinché approdino in nuovi lidi. Il testo dell’attrice Deborah Eisenberg inventa un intrigo (l’odio dell’amica Roberta, convinta che il romanzo …

UNDER THE SILVER LAKE

TRAMA RECENSIONI Il grande sonno (della ragione) Strabordante, labirintico, pynchoniano - e perciò estenuante -, coerentemente (in)concludente, Under The Silver Lake è un noir che ha deciso di non farcela perché si è posto, in piena coscienza, un altro obiettivo: essere un cult, il Donnie Darko diversamente apocalittico dei nostri …

RIFKIN’S FESTIVAL

TRAMA RECENSIONI Tra i tanti temi su cui Allen è viepiù tornato, più o meno esplicitamente e ironicamente, nell’arco della sua carriera, c’è sicuramente quello del rapporto tra Arte e Vita. Rifkin’s Festival, però, rischia di essere, non si sa quanto intenzionalmente, l’episodio/esempio più eclatante: (mi) è infatti impossibile parlare …

VITALINA VARELA

TRAMA RECENSIONI Uno scenario caravaggesco, tenebra che offre ben poca luce, è quello dal quale sorgono le ombre del film di Pedro Costa, vincitore del Pardo d’Oro al Festival di Locarno nel 2019. Sono i reietti, gli immigrati del ghetto di Lisbona, un ghetto di sapore dogvilliano, quasi di cartapesta, …

FEARLESS (1993)

TRAMA RECENSIONI L’esaltazione post-traumatica, con il cinema di Peter Weir, acquista un sapore “magico” e misticamente eloquente. La visione è immersa in una sorta di “non-vita” dopo il tocco della Morte (notevole la sequenza dell’incidente aereo, lunga 6’), immaginando un approccio all’esistenza che diventa al contempo illuminante ed angosciante, grazie …

SAINT MAUD

TRAMA RECENSIONI C’è una medaglietta al collo di Maud, ma non raffigura la Madonna, e nemmeno Gesù. Per farsi guidare lungo il nuovo cammino aperto dalla recente conversione, Maud ha curiosamente scelto l’effigie di Maria Maddalena, la peccatrice redenta che Cristo chiama per nome fuori dal sepolcro, facendone la testimone …

LA DONNA ALLA FINESTRA

TRAMA RECENSIONI Fra indecisioni produttive (pubblico frastornato ai test, sequenze aggiuntive pianificate da Wright ma affidate a Tony Gilroy) e ritardi nell’uscita causa Covid, il film traduce con la penna prestigiosa del drammaturgo Tracy Letts il best seller di A.J. Finn, alias Daniel Mallory. Poco importano i ripensamenti, la banalità …

L’ATTIMO FUGGENTE

TRAMA RECENSIONI Enorme successo non annunciato: Peter Weir riesce a toccare le corde della commozione in modo non artificioso. La sceneggiatura di Tom Schulman, che trae ispirazione dalla propria adolescenza alla Montgomery Bell Academy di Nashville, è sin troppo da manuale nel seguire uno schema simile a quello di Qualcuno …

FIRST COW

TRAMA RECENSIONI First Cow si apre su un piano fisso attraversato da sinistra a destra da un’imbarcazione che naviga un fiume: la durata dell’inquadratura è determinata da quanto la nave impiega per percorrerla. Per Gianni Celati è questo che il cinema dovrebbe riuscire a far vedere, il tempo che lavora dentro …