Biografico, Drammatico

UN AMICO STRAORDINARIO

Titolo OriginaleA Beautiful Day in the Neighborhood
NazioneU.S.A.
Anno Produzione2019
Durata109’
Fotografia
Montaggio
Scenografia

TRAMA

Lloyd Vogel, ancora pieno di rabbia verso il genitore che lo abbandonò da piccolo, intervista il popolare e affabile conduttore di show per bambini Fred Rogers, che ribalta i ruoli e indaga il giornalista.

RECENSIONI

Gli sceneggiatori di The Motel Life e Maleficent 2 s’ispirano ad un articolo uscito sull’Esquire Magazine nel 1998, a firma di Tom Junod (il Lloyd Vogel di Matthew Rhys), attratti dalla relazione insolita fra il giornalista e il leggendario presentatore dello show  ‘Mister Rogers' Neighborhood’, andato in onda dal 1968 al 2001. Lo trasformano in una puntata del programma televisivo dove Rogers, sinceramente impegnato a fornire ai bambini strumenti per gestire le proprie emozioni, introduceva un “trauma” da superare: l’espediente edificante è il muro portante ma grossolano del film, con dinamiche risapute da Frank Capra (il recupero dell’individuo smarrito) a Ray Donovan (il padre scomodo). Una planimetria che va stretta alla figura straordinaria restituita da Tom Hanks: la temperatura del cinismo del giornalista/spettatore si misura sul vaglio dell’autenticità di Fred Rogers, il verdetto è inoppugnabile grazie alla recitazione posata e penetrante dell’attore e alla messinscena di Marielle Heller. Dopo Diario di una Teenager, sul rapporto di un’adolescente con il compagno della madre, e un’altra biografia sulla scrittrice/falsaria Lee Israel (Copia Originale), la regista gioca nel segno di Jim Carrey, con la dimensione da giocattolo di Kidding e la storia vera di un personaggio di finzione di Man on the Moon, per una rappresentazione che invade la realtà (fuori dal set, ogni scena si balocca con “vedute” del mondo). La sua matrice surreale/favolistica è lieve ma pregnante (il sogno-incubo di Vogel, lo sguardo in camera di Hanks al ristorante) e scansa il santino mettendo in evidenza le ripetute pratiche di Rogers per mitigare gli aspetti negativi del proprio carattere.