MAN PUSH CART

Anno Produzione2005

TRAMA

Ogni notte, mentre la città dorme, Ahmad, un immigrato pakistano trascina il suo pesante chiosco ambulante per le strade di New York fino al suo angolo di Midtown (Manhattan). E ogni mattina, dall’interno del suo chiosco, vende caffè e ciambelle ad una città che non può definire sua. È il lavoratore che si trova ad ogni angolo di strada in ogni città.
È un uomo che si chiede se potrà mai sfuggire al suo destino.

RECENSIONI

Storia di un migrante pakistano a New York, l’opera prima di Ramin Bahrani sorprende per lo stile sobrio ed asciutto, privo di enfasi, per la scarnificazione del linguaggio e del racconto, ellittico ed allusivo, dal finale aperto, operata senza intellettualismi o stucchevoli ostentazioni “autoriali”. Ambientato nell’inedita New York notturna delle minoranze poste ai margini, il film non ha niente di sociologico o pregiudizialmente ideologico, attento com’è a rendere senza orpelli il reale disagio e lo spaesamento di chi è percepito, pur non essendolo, come un nemico, una minaccia.