Sentimentale

PAPÀ, HO TROVATO UN AMICO

Titolo OriginaleMy girl
NazioneU.S.A.
Anno Produzione1991
Durata143'

TRAMA

1972: Vera è la figlia undicenne di un impresario funebre, innamorata del proprio maestro, poco considerata dal padre, con un amico per la pelle.

RECENSIONI

Il titolo italiano e la presenza di Macaulay Culkin non devono trarre in inganno: non è una commedia demenziale alla Mamma Ho Perso l’Aereo, ma un film delicato, imperniato sui sentimenti e i ricordi d’infanzia, ambientato nel 1972 in quanto autobiografico. Al centro della vicenda un’adolescente con i suoi problemi, molto comuni e non (potrebbe ricordare Un Ponte per Terabithia, romanzo di Katherine Paterson del 1978). Poetico, commovente, giocoso e garbato, resta impresso soprattutto per la prova dell’esordiente Anna Chlumsky, graziosa e adorabile. Operazioni nostalgiche sulla propria infanzia, con tale forza spontanea, non sono una novità e la materia richiedeva, probabilmente, un’estetica e un respiro nella messinscena più autorali, ma il tutto spicca il volo ugualmente, con una sceneggiatura che, a volte, sa stimolare l’immaginazione e dare corpo alla magia.