Commedia

NEI PANNI DI UNA BIONDA

Titolo OriginaleSwitch
NazioneU.S.A.
Anno Produzione1991
Genere
Durata106’

TRAMA

Un inguaribile donnaiolo è ucciso dalle tre amanti. Per il modo in cui ha trattato le donne in vita, Dio non lo vuole in Paradiso e lo rimanda sulla Terra con il compito di farsi amare. Ma il Diavolo ci mette lo zampino e lo trasforma in una femmina.

RECENSIONI

Funziona a singhiozzo, purtroppo, questa commedia giocata sul cambio di sesso, con idea già avuta da Ciao, Charlie di Vincente Minnelli e del commediografo George Axelrod (1964): l’andamento è spigliato ma con esigui passaggi davvero spassosi o riflessivi/significativi per l’antifona con espiazione delle colpe. Blake Edwards non affonda i denti, apre e chiude in modo evanescente, resta troppo leggero per sfruttare appieno le implicazioni, anche solo comiche, dell’idea. È poco incisivo ed articolato anche l’apologo edificante del “Mettersi nei panni altrui”. Ciò non toglie che Ellen Barkin sia superlativa e che l’opera, di per sé, sia un buon modo per far riflettere con il sorriso entrambi i generi sessuali.