Poliziesco

ISPETTORE CALLAGHAN: IL CASO “SCORPIO” È TUO!!

Titolo OriginaleDirty Harry
NazioneU.S.A.
Anno Produzione1971
Durata103’

TRAMA

L’ispettore Harry Callaghan, soprannominato “la carogna”, persegue il crimine fregandosene delle regole e dei diritti degli indagati: è l’uomo ideale per fermare “Scorpio”, un assassino che sta mettendo in ridicolo la polizia.

RECENSIONI

Il migliore Callaghan di Clint Eastwood e una delle vette del cinema poliziesco anni settanta, quello che aveva trasferito la ribellione controculturale al Sistema in una sorta di reazionario rifiuto di qualsiasi diktat, pur se a fin di bene. L’ambiguità ideologica del film è, in gran parte, il frutto del braccio di ferro fra due destrorsi come l’attore protagonista (di cui nessuno nota mai l’autoironia) e il soggettista John Milius (che doveva dirigerlo), e il democratico Don Siegel che, pur non simpatizzando per lo ‘sporco Harry’, comunque dirige in modo tosto e adrenalinico ed esalta al massimo i faccia a faccia fra lo scontroso e sadico paladino dei cittadini e lo psicopatico senza causa (il finale allo stadio è semplicemente memorabile). La fonte di ispirazione per il personaggio di Callaghan è il detective Dave Toschi del caso Zodiac ma è inedito (o quasi: c’era già stato l’investigatore di Lawrence Tierney in Squadra Mobile 61 di Richard Fleischer) e farà scuola questo poliziotto spietato ma con codice morale, che non è altro che la trasposizione del pistolero western in contesto metropolitano (cosa già fatta da Siegel per Eastwood in L’Uomo dalla Cravatta di Cuoio).