DIE HARD – VIVERE O MORIRE

TRAMA RECENSIONI Autoconsapevolezza ironica o consapevolezza autoironica, fate voi: è lo scherzarci apertamente su, il dire tra un’alzata di sopracciglio e un sorrisetto furbo -“so cosa sono, dunque sono”- che fornisce al blockbuster americano tutto azione e popcorn l’alibi per esistere ancora oltre i confini dell’australopithecus dello spettatore cinematografico. Specie …

IL PETROLIERE

TRAMA RECENSIONI Engine of Ruin “I'm finished”: ho finito, sono finito, ho fatto tutto quello che avevo da fare. Daniel Plainview non concede che altri si approprino della sua vita e sancisce la fine della sua vicenda mandando a nero lo schermo. Cosa in realtà egli abbia realizzato di aver …

BLACK BOOK

TRAMA RECENSIONI Avvincente rilettura dello splendido noir bellico di Jean-Pierre Melville L’armée des ombres (L’armata degli eroi, 1969), Black Book è un film in esemplare equilibrio tra dolorosa riflessione morale e crepitante spettacolarità, tra senso e insensatezza del sacrificio, tra fiducia negli ideali e fede nella sopravvivenza. Paul Verhoeven mostra …

MATCH POINT

TRAMA RECENSIONI C’è solo una cosa peggiore di un autore comico che non fa ridere, ed è un autore tragico che annoia. Può darsi che le più recenti fra le prove di Allen (HOLLYWOOD ENDING e ANYTHING ELSE su tutte) fossero molto simili a un fascio di stinte fotocopie, ma …

TRIPLE AGENT

TRAMA RECENSIONI Chi, che cosa è esattamente Fiodor? Un informatore, secondo l’interessato. Ossia, per uscire dall’eufemismo, una spia, un burattinaio nascosto nell’ombra, un’insignificante pedina le cui mosse possono influenzare i destini mondiali. Almeno, questo è quello che racconta alla moglie Arsinoé, che lo ama teneramente e non si capacita di …

PARLA CON LEI

TRAMA RECENSIONI Passo a Quattro Il nuovo film di Almodóvar è quasi insostenibilmente rigurgitante d’amore: un amore totale, ben poco fisico (nel senso più banale del termine) ma tattile, carnale, feticista. L’eros è dedizione totale al corpo e al cervello dell’altro, venerazione spudorata del dettaglio più nascosto, volontà di rimuovere …

L’UOMO CHE NON C’ERA

TRAMA RECENSIONI Perplesso e malinconico, Billy Bob Torthon è alla ricerca della morte. La ricerca inconsciamente ma neppure tanto visto che con una ingenuità che non può essere un carattere del suo personaggio (che invece, umbratile ed incline alla speculazione filosofica, seppur da barbiere, è riflessivo e guardingo) accetta di …

NEW ROSE HOTEL

TRAMA RECENSIONI Sbrigativamente liquidato dalla critica come un'inerte, istrionica rimuginazione autoreferenziale ("Ferrara è diventato un tecnico, abile a fare un film con nulla, senza azione, con tre attori che verosimilmente improvvisano e dicono le prime scemenze che gli passano per la testa (...), Alberto Pezzotta), New Rose Hotel è al …

TITANIC

TRAMA RECENSIONI Un atto semplice, persino brutale nella sua velocità (l'affondamento, secondo le fonti, durò in tutto meno di tre ore) e fondamentale nella storia della civiltà occidentale, tanto da divenire il confine ideale del secondo Ottocento, un'epoca segnata da una fiducia religiosa nel progresso e da un ottuso determinismo …

DRILLER KILLER

TRAMA RECENSIONI Uno degli aspetti più singolari, inquietanti e in qualche maniera apparentemente inspiegabili è il fatto che questa pellicola di Ferrara del 1979 sia stata abbandonata per diverso tempo in una sorta di limbo della critica, di immotivato oblio cinefilico che, per una volta ha dimostrato la fisiologica impotenza …