UNA SCONFINATA GIOVINEZZA


di: Pupi Avati
TRAMA

Il noto giornalista sportivo Lino Settembre presenta i primi sintomi dell’Alzheimer. La moglie, nonostante ne abbia appena subite le violenze, preferisce non rinchiuderlo in istituto, va via di casa e lo affida a due infermiere e al fratello primario ospedaliero. Lino, ormai, vive nell’infanzia quando, a dodici anni, trascorse le vacanze in un paesino fra i monti di Sasso Marconi.



Back