QUELQUE CHOSE D'ORGANIQUE


di: Bertrand Bonello
TRAMA

Montreal, autunno inoltrato. Il trentenne di origine greca Paul Mekas, custode invernale dello zoo, è sposato da cinque anni con la ventitreenne Marguerite, ma ha un figlio di sei anni frutto di una precedente relazione. Leo, questo il nome del bambino, è affetto da una disfunzione cerebrale e vive in ospedale sotto costante controllo medico, mentre Paul e Marguerite abitano in periferia insieme all’anziano padre di lui. Un giorno Marguerite, apparentemente restia a uscire di casa, si intrufola nell’appartamento di una vicina che ha organizzato una festa e fa la sua conoscenza, iniziando a frequentarla quotidianamente. Paul è sempre più turbato dall’apatia della moglie e cerca di comprenderne i motivi, tentando invano di coinvolgerla nelle sue attività. Successivamente alla morte del piccolo Leo, Marguerite incontra un uomo in chiesa, Georges, e parte con lui senza avvisare il marito. Destinazione: la città natale di Georges, nelle regioni settentrionali del Canada.



Back