LE FIAMME DEL PARADISO


di: Luciano Emmer
TRAMA

Diciassettesimo secolo, Trentino Alto Adige, Val di Non. Una povera contadina che vive in una grotta isolata viene accusata di stregoneria dai paesani. La donna viene portata nel Palazzo Nero dove ammette sotto tortura la sua colpevolezza e coinvolge anche i suoi accusatori per vendicarsi della loro cattiveria. Condannata a morte, rifiuta di pentirsi, e per questo viene messa al rogo sulla piazza del paese.



Back