LE VALIGIE DI TULSE LUPER - LA STORIA DI MOAB

(The Tulse Luper Suitcases: The Moab Story )

di: Peter Greenaway
TRAMA

Le picaresche avventure di Tulse Henry Purcell Luper (personaggio n. 1 - Newport, 29/9/1911) – studioso, naturalista, ricercatore, collezionista, scrittore, regista - vengono ricostruite partendo da 16 episodi chiave, corrispondenti ad altrettante prigioni nelle quali è stato rinchiuso, dalle parole di alcuni esperti intervistati e mediante il contenuto di 92 valigie disseminate per il mondo dallo stesso Luper. Sullo sfondo si dipana la storia del Ventesimo secolo e quella di un elemento che l’ha segnata profondamente, l’uranio (numero atomico: 92). Primo episodio, Newport, Galles del sud, 1921: Tulse Luper ha dieci anni e viene punito dal padre Ivor (personaggio n.5 – Newport, 29/10/1888) per aver distrutto un muro. Rinchiuso in una carbonaia, la sua prima prigione, riempie la valigia n.1 con del carbone. Secondo episodio, Moab, Utah, 1934: Luper e il suo amico d’infanzia Martino Knockavelli (personaggio n.2 - Newport, 17/3/1911) sono nel deserto alla ricerca delle città perdute dei mormoni. Scambiato da alcuni per una reincarnazione di Joseph Smith e da altri per l’angelo Moroni (la sua apparizione con un bianco destriero e il suo aspetto sviano la comunità locale), il giovane viene condotto da Percy Hockmeister (personaggio n.11 – Moab, 17/3/1910) nel ranch di famiglia, dopo essere stato sorpreso con un cannocchiale. Umiliato e torturato da Julian Laphrenic (personaggio n.12), su di lui grava il sospetto che si trovi nel deserto alla ricerca dell’uranio, nuova fonte di ricchezza per i nativi di Moab; in realtà egli stava spiando Passion Hockmeister (personaggio n. 10, Moab 1/4/1916) - l’affascinante figlia di Laphrenic e moglie di Percy - di cui diverrà amante. Sorpreso con la giovane, Tulse viene arrestato con l’accusa di aver sedotto una minorenne. Rinchiuso nella prigione (n.2) dello sceriffo locale, Tom Fender (personaggio n.14), Luper comincia a inventare progetti letterari, teatrali, cinematografici e pittorici. Evaderà con l’aiuto di Ma Fender, moglie dello sceriffo (personaggio n.15), e del fedele amico Martino. Terzo episodio, Anversa, 1938: Tornato in Europa, Luper si dedica a segrete attività antifasciste usando come copertura l'attività di corrispondente per due giornali inglesi. Per questo motivo è di nuovo imprigionato dalle guardie delle Red Foxes, il paritito fascista locale, nei bagni della Stazione Centrale (prigione n.3) e accusato di spionaggio: tutti i suoi manoscritti vengono fatti trascrivere da uno stuolo di stenografe capitanate da Cissie Colpitts (personaggio n.24), che rimane affascinata dalla sua personalità. Intanto sono giunti ad Anversa, con l¹intento di speculare sulla guerra, gli Hockmeister e il perfido Laphrenic: un nuovo incontro con Tulse Luper è oramai prossimo. Le 21 valigie aperte in THE MOAB STORY: 1) pezzi di carbone 2) giocattoli di Tulse Luper 3) fotografie di Tulse Luper 4) lettere d’amore 5 e 6) abiti degli amanti 7) pornografia vaticana 8) pesce 9) matite di Ruby 10) buchi 11) fotografie di Moab 12) rane 13) lancio di cibo 14) dollari 15) monete 16) film perduti di Tulse Luper 17) alcol 18) profumi 19) passaporti 20) carta da parati insanguinata 21) attrezzi per pulire (to be continued)



Back