LE DEUXIÈME SOUFFLE

(Le deuxième souffle )

di: Alain Corneau
TRAMA

Evaso dal carcere di Castres, il famigerato Gustave Minda fa rotta verso Parigi e piomba a casa di Manouche, appena reduce da un attentato nel suo locale e giusto sotto il tiro di due sgherri di Jo Ricci. Accoppati i molesti visitatori con l’aiuto del fido Alban e della compagna ritrovata, Gu si rintana in un piccolo appartamento parigino e pianifica la vendetta ai danni dell’untuoso Jo. Tuttavia la spedizione punitiva non va in porto perché all’ultimo momento, forse avvertendo il pericolo di un’imboscata, Gu non se la sente. Nel frattempo Venture Ricci, fratello “regolare” di Jo, sta progettando un colpo a un furgone portavalori stracolmo di lingotti d’oro e ha bisogno di un quarto uomo per neutralizzare la scorta armata. Dapprima la scelta ricade su Orloff, truand solitario dalla reputazione specchiata, che però prende tempo per decidere. Ma quando l’esitante Orloff viene a sapere che Gu è in libertà e sta cercando di prendere il largo per l’Italia, si fa subito indietro e cede il posto al vecchio amico offrendogli così l’opportunità di lasciare la Francia con le tasche piene. Nonostante la contrarietà di Manouche, sempre più preoccupata per l’incolumità del suo uomo, Gu accetta: sarà il suo “deuxième souffle”.



Back