DRAGONHEART

(Dragonheart )

di Rob Cohen
TRAMA

Anno Domini 984: donandogli metà del suo cuore, un drago salva il Re Einon, che diventa crudele. Un cavaliere dà la caccia all'animale convinto che sia colpevole della sua metamorfosi.


RECENSIONI

Il produttore esecutivo Patrick Read Johnson (regista di film per ragazzi come BABY BIRBA e ANGUS) prende in prestito alla Disney l'idea di modellare il drago sulle mimiche facciali di una star, nella fattispecie Sean Connery (che, nella versione originale, presta la sua voce all'animale: per noi c'è Gigi Proietti): il suo soggetto è capace di passare con disinvoltura dall'epica alla commozione, dal fantastico all'umoristico (l'idea di mettere in coppia un cacciatore di draghi e il drago stesso per truffare i superstiziosi!); piacciono l'ambientazione, il richiamo al codice cavalleresco, la rappresentazione dei bifolchi in rivolta contro i tiranni. Anche l'idea di un cuore condiviso con il malvagio, fra morte annunciata e tutte le conseguenze del caso, è invitante (ci avrà messo lo zampino lo sceneggiatore Charles Edward Pogue, quello de LA MOSCA). Rob Cohen, al solito, non è all'altezza delle avventure che racconta: si fa prendere la mano dalla vis comica (il buffone monaco-poeta di Pete Postletwaithe), dalla blockbusterata spettacolare (gli ottimi effetti speciali trascurano le scenografie e i costumi) e dagli aspetti fumettistici (il re crudele, comunque un grande David Thewlis), trascurando il lato psicologico (era doveroso ed interessante approfondire il rimorso di Dennis Quaid per aver sterminato ingiustamente una razza) e quello della verosimiglianza, soprattutto se si pensa che non è stato in grado di far digerire la premessa su cui si basa tutta la storia: di punto in bianco, Dennis Quaid incolpa il drago della malvagità del suo Re, e non si verrà mai persuasi delle sue ragioni. La voce di Re Artù (sempre e solo nell'originale) è di John Gielgud. Un'insolita, incantevole favola raccontata da un masticatore di chewing-gum, direbbe Morando Morandini.

Niccolò Rangoni Machiavelli
Voto: 6.5




Rangoni Machiavelli
6.5

Back