Nike Air Max Hyperfuse 2016 Nike Air Max 95 360 2016 Nike Air Max Zero 2016 Nike Roshe Run 2014 Commemorative 2016 Nike Roshe Run Dyn FW QS 2016

Classifica film dell'anno 2016/2017 di

Emanuele Di Nicola

In Sala

1) Personal Shopper - Olivier Assayas
Una ragazza che guarda i video invece del mondo, un fantasma che scrive messaggi al cellulare. L’emergere del desiderio, essere diversi da come si vuole, confondere l’io con gli altri: il capolavoro di Assayas è il più contemporaneo dell’anno.

2) Paterson - Jim Jarmusch
Film manifesto nelle sue ripetizioni, nelle spirali e negli abissi, soprattutto nella dichiarazione di essenza: nel quotidiano di un autista vive la poesia? Sì, no, forse, anche i poeti sopravvivono.

3) Frantz - François Ozon
La capacità di mentire del cinema si incarna ancora nel gioco ozoniano: il racconto è il luogo del dubbio, costruito sempre e solo attraverso l’immagine. Stato di grazia.

4) Moonlight - Barry Jenkins
Non un queer movie, ma un racconto sulla difficoltà della manifestazione di sé. E il dolore che ne segue. E la gabbia che si crea e rinchiude la possibilità di un amore, riflesso in un pusher dai denti d’oro. Il giusto Oscar.

5) Ma Loute - Bruno Dumont
Le frasi folli, la pronuncia blesa, Luchini che blatera ousseki: «Il fallimento di una sequenza di dramma si fa commedia», dice Dumont, e nel suo circo esilarante/terribile i mostri sono tutti.

Il primo escluso:
Allied - Robert Zemeckis

A Margine

Negli occhi:
L’altro volto della speranza - Aki Kaurismäki

Nella mente:
Manchester By The Sea - Kenneth Lonergan

Nel cuore:
Io, Daniel Blake - Ken Loach

La sorpresa:
Vi presento Toni Erdmann - Maren Ade

Miglior regista:
Aki Kaurismäki - L’altro volto della speranza e tutti i suoi film

Miglior attore:
Casey Affleck - Manchester By The Sea

Miglior attrice:
Sonia Braga - Aquarius

Miglior esordio:
Pieles - Eduardo Casanova

Miglior italiano:
Fai bei sogni - Marco Bellocchio

Film d’animazione:
Le stagioni di Louise - Jean-François Laguionie

Il più sottovalutato:
The Accountant - Gavin O’Connor

La parte migliore:
La seconda ora de La battaglia di Hacksaw Ridge - Mel Gibson

Il documentario:
Rocco - Thierry Demaizière e Alban Teurlai

La serie Tv:
Twin Peaks: The Return - David Lynch (in progress)

Il cortometraggio:
Colombi - Luca Ferri

Fuori Sala

Capolavoro             
L’amant d’un jour - Philippe Garrel

A seguire, cinque meraviglie in ordine alfabetico

Colo - Teresa Villaverde

Nocturama - Bertrand Bonello

On the Beach at Night Alone - Hong Sang-soo

The Handmaiden - Park Chan-wook

Wiener-Dog - Todd Solondz

Segnalazioni

Tutta la sezione Forum della Berlinale 2017, in particolare: Somniloquies di Lucien Castaing-Taylor e Véréna Paravel, From A Year of Non-Events di Ann Carolin Renninger e René Frölke, Adiós entusiasmo di Vladimir Durán

Palcoscenico
Morte di Danton, regia Mario Martone, al Teatro Argentina di Roma

Fuori concorso
Il piacere di Max Ophüls, versione restaurata