FANTAFESTIVAL

a cura di Marco Saraga

 

 

XX EDIZIONE DEL FANTAFESTIVAL


E' finita la XX edizione del Fantafestival (www.fantafestival.org). Quest'anno il Fantafestival ha rotto gli argini di Roma e ha invaso altre tre città, Napoli,Verona e Genova, per la gioia di cinefili e collezionisti che mese dopo mese collezionano ogni sorta di film di culto, di serie b e di genere, pronti alla maratona di novità e non che la nuova edizione del fantafestival dona loro.
Quest'anno ci sono stati pochi film degni di nota, molto materiale scadente e poco stimolante che si è preso i fischi e gli urli degli amanti del cine-eccesso.
I film degni di nota sono stati "
BRIDE OF CHUCKY" (foto 1), il quarto capitolo della fortunata saga horror "CHILD'S PLAY", un film intriso di umorismo nero e macabro con strizzatine d'occhio alla crisi della coppia nella società contemporanea. Molto belli gli effetti speciali, che sono stati premiati dalla bizzarra e aliena giuria del festival. Un altro film interessante è stato "THEY NEST", una variazione sul tema dell'invasione di insetti carnivori, ben realizzato e narrato, con momenti di estrema tensione e schifo per il protagonista, lo Scarafaggio. Segue il bellissimo "THE CONVENT" (foto 2), opera prima di Mike Mendez, un regista USA che speriamo non si guasti col crescere. Film bizzarro e anticlericale, con suore indemoniate che inseguono con ritmo psichedelico un gruppo di "innocenti" giovinastri locali (www.conventmovie.com). La lieta notizia è che questo film verrà distribuito anche in Italia, nel periodo natalizio. Ultimo film da citare è senza dubbio "TELL ME SOMETHING" (foto 3), un thriller Coreano che narra le avventure di un serial killer che uccide e infierisce sui corpi in modo molto particolare . 
Bello anche il cortometraggio Spagnolo "
ABUELITOS", pellicola molto bella e armonica, un vero inno alla morte e alla sua compagna più vicina la vecchiaia. Narra di un ricovero per anziani che si tengono in vita mangiando corpi di bambini. Anche per quest'anno è tutto, il fantafestival è terminato, lasciando liberi migliaia di collezionisti di cercare altri film e altri festival. 


Voto complessivo del festival:  6½

 

Torna alla Homepage